06/10 Puyallup - Mt Rainier - Castle Rock

6 ottobre Puyallup – Mount Rainier N.P. Castle Rock km 280 – parziale viaggio USA km 1710
Oggi giornata emozionante perché ho potuto vedere il posto più nevoso del mondo che non per niente si chiama Paradiso, ma andando in ordine:
dopo la sveglia lasciamo il Motel Motor Inn nel quale non ho potuto fare a meno di fotografare il decoder della TV via cavo blindato come una cassaforte, facciamo colazione a Puyallup in un Donut gestito da asiatici, molto gentili e ci chiedono se siamo francesi, la gente quando ci vede in questi posti dispersi si chiede sempre cosa diavolo facciamo lì. Partiamo alla volta del Mount Rainier National Park, sulla cartina sembrano pochi km ma ce ne vorranno 120 per raggiungere il visitor center. Man mano che saliamo nel parco la temperatura cala, da 10°C arriviamo a 0°C, all’entrata del parco posso utilizzare il mio pass annuale acquistato un anno fa, c’è una Ranger  bionda sui 30 anni, niente male all’entrata che ci informa che alcune strade sono chiuse (io avevo già verificato via internet la mattina). Raggiungiamo Paradise che è il posto più nevoso degli USA ed uno dei più nevosi al mondo, si trova a quota 1647 metri ed ha una nevosità media di 17,17 metri l’anno, il record è di 28 metri di neve in un anno, lo scorso inverno sono caduti 23,6 metri di neve.
Ovviamente sono arrivato ed era nevicato questa notte, la neve iniziava a quota 1550 metri circa, a quota 1750 metri ne ho misurati circa 15 cm, fino ai giorni scorsi doveva essere ancora caldo visto che sotto la neve è pieno di fiori.
Siamo riusciti a vedere il Monte Rainier solo per alcuni minuti, quando è sbucato tra le nuvole, è alto 4392 metri e scendono 25 ghiacciai dalla sua cima. Si tratta di un vulcano inattivo, ma come il vicino ST Helens potrebbe risvegliarsi da un giorno all’altro, anche se per ora non ci sono segnali in tal senso.
Il Monte Rainier è famosissimo oltre che per essere un vulcano, avere i ghiacciai, essere nevoso ecc.. per le spettacolari nubi lenticolari che a volte lo caratterizzano, tra l’altro è talmente alto che è visibile da Seattle (90 giorni l’anno) anche se dista ben 90 km in linea d’aria.
Ci vestiamo “pesante” e saliamo un sentiero (trail) che ci porta a quota 1800 circa dove misuro circa 15 cm di neve, il sentiero udite udite è asfaltato, ci fermiamo a fare delle foto alla neve con i fiori ma soprattutto a dei daini che pacificamente brucano l’erba a pochi metri da noi.
Torniamo al Visitor Center ma prima riesco a vedere (incontro un ranger lungo il sentiero a cui chiedo informazioni) la stazione meteo (con nivometro) del posto più nevoso al mondo, sono emozionato.
Pranziamo (sono ormai le 15) all’interno del Visitor Center mangiando un ottimo Chilly, ripartiamo in mezzo ad una nebbia fittissima, e mentre scattiamo qualche foto al famoso hotel vicino al visitor center una volpe si avvicina alla nostra auto in cerca di cibo (vietatissimo dare cibo agli animali selvatici).
Scendiamo dal Monte Rainier soddisfatti e percorriamo circa 150 km fino a Castle Rock per avvicinarci al Monte St Helen, lungo la strada molte fattorie ma soprattutto dei vivai (nursery) dove crescono dei bellissimi alberi di Natale.
Arriviamo presto questa volta (alle 18) a Castel Rock dove troviamo camera nel grazioso Motel Monte St Helen.

Ceniamo nel ristorante messicano davanti al Motel (l'unico nel raggio di diversi km), prendo il Pollo Bravo, un piatto talmente piccante che mi si tappano le orecchie per almeno mezz'ora, siamo gli ultimi clienti quando alle 21.15 usciamo dal locale.
 

06-ottobre-Monte-Rainier-218 06-ottobre-Monte-Rainier-228 06-ottobre-Monte-Rainier-229 06-ottobre-Monte-Rainier-001 06-ottobre-Monte-Rainier-002 06-ottobre-Monte-Rainier-007 06-ottobre-Monte-Rainier-023 06-ottobre-Monte-Rainier-028 06-ottobre-Monte-Rainier-065 06-ottobre-Monte-Rainier-076 06-ottobre-Monte-Rainier-077 06-ottobre-Monte-Rainier-078
Visualizza risultati 1-12 (di 45)
 |<  < 1 - 2 - 3 - 4  >  >|