12/10 Route 66-"tornado"-Grand Canyon

12/10/10: Flagstaff, Bellemont (tornado) Route 66, Parco Bearizona, Grand Canyon, Williams km. 284

La mattina facciamo colazione nel Motel Super 8, poi passiamo un attimo per il centro di Flagstaffa (praticametne nulla da vedere, tant'è che non scendiamo nemmeno dall'auto. Passiamo nei quartieri residenziali di Flagstaff dove ci sono delle case bellissime, sembra di essere in montagna da noi e la quota aiuta a pensarlo visto che siamo a 2100 metri.

Proseguiamo per circa 40 km e ci fermiamo a vedere i danni provocati a Bellemont dal Tornado del 6 ottobre.

Il tornado ha anche ribaltato un treno merci oltre ad aver devastato diverse case, danneggiato altre e raso al suolo una collina. Dalle informazioni che ho preso, in Arizona ci sono in media 5 tornado l'anno, qui ce ne sono stati 6 in un solo giorno e per giunta in ottobre mese davvero inusuale.

Questi alcuni video del weather channel e sotto altri link con immagini

http://www.weather.com/outlook/videos/i ... 8484#18455

http://www.weather.com/outlook/videos/i ... 8484#18439

http://www.azfamily.com/news/local/Ariz ... 73514.html

http://www.overoll.com/Content/NWS-conf ... 59631.news

Dopo Bellemont passiamo a visitare un parco/zoo, dove si entra con l'auto il Bearizona, vediamo un po' degli animaili che si vedono a Yellowstone, quali orsi neri o Big Horn ed altri quali Linci e Volpi, ma l'atmosfera è piuttosto triste e ci pentiamo della nostra scelta. A proposito di orsi, in questi giorni ho visto due filmati sul Weather Channel in cui persone pestano la loro testimonianza seguito all'attoco di orsi neri (non molto diversi dai nostri), ecco un filmato che dovrebbe far riflettere i trentini http://www.weather.com/outlook/videos/todays-top-forecast-4276#18449

Ci fermiamo a visitare Williams, grazioso paesino sulla Route 66 che avevamo già visto nel 2007, con un sacco di locali in stile anni '50, molti dei quali originali. Dopo un pranzo in un ristorante messicano prendiamo alloggio al motel Econolodge. Depositate le valigie partiamo subito per il Grand Canyon e qui all'entrata altra idea mia balorda, guardare un film IMAX (schermo gigantesco in un cinema gigantesco) riguardante il Grand Canyon, 34 minuti di belle immagini ma francamente non ne valeva la pena.

Saliamo al Grand Canyon dove assistiamo ad un magnifico tramonto, un gruppo di ragazzi giapponesi ha tentato di rovinare l'armonia del momento, urlando e facendo centinia di foto nelle psoe più strane. io inizio ad innervosirmi ed a sfotterli, un turista di Philadelphia sulla cinquantina viene da me annuendo, io gli dico che venire qui una volta nella vita ed avere uno che rompe l'armonia, il turista simpaticissimo (aveva una bottiglia di birra nascosta in un sacchetto di carta :-) ) parla ai giapponesi dicendogli di rispettare il silenzio del momento per gli altri, i giapponesi si scusano e spariscono, io ringrazio il Phliadephiano col quale scambiamo quattro chiacchere.

Rientriamo a Williams e ceniamo in una Steak House davanti al Motel. Purtroppo causa la lingua scegliamo anziché una steak un arrosto, comunque buono. Il cameriere (probabilmente scottato da italiani liguri o nonesi) ci comunica che il conto non contiene il servizio e quando mi porta il conto con la carta d credito mi indica dove mettere l'importo della mancia, la cosa mi fa un po' innervosire così anziché il solito 20% lascio un 13%...

Entrati in camera constatiamo che l'Econolodge lo è anche di fatto, il riscaldamento non funziona, vado allora alla reception dove comunico il guasto, dopo 1 minuto arriva un tecnico e scopriamo che la camera ha due impianti, uno per l'aria condizionata (solo questa anche se c'è scritto cool e warm) ed uno per il riscaldamento a gas (gasp), era rotto ma il tipo lo ripara, dormiamo caldi ma ogni volta che si riaccende penso ad un botto o ad una perdita... :-), prima di addormentarci assistiamo in diretta sulla CNN al recupero del primo minatore intrappolato da 69 giorni nella miniera in Cile.

 

Indietro  di  36  Indice Avanti
 
IMG_5488

NonSoloMeteo